COME ERAVAMO – NANDINO VANZAGO –

Nandino

In ricordo di Nandino Vanzago, la presentazione da
lui stesso scritta tempo fa per il nostro sito:

Vanzago Nandino classe 1947 Scorpione.
Il pomeriggio del 09 ottobre 1967 varco il portone della caserma “GAMERRA SMIPAR”, pieno di entusiasmo, per entrare a far parte della mitica “FOLGORE”. In tre mesi, gli istruttori mi fanno perdere dieci chili del mio prezioso tessuto adiposo, addestrandomi per diventare paracadutista. Il 3 Gennaio 1968 alle ore 11.45, con le chiappe non strette, “di più”, prendo il volo saltando dal famoso C119.
E’ il mio primo lancio e finalmente sono un PARA’.
Svolgo il mio servizio di leva a Pisa per tutto il ‘ 68, in piena contestazione studentesca, con le relative conseguenze nei periodi di uscita.
Mi congedo e, un po’ per evitare discussioni in famiglia, un po’ perché non ho amici interessati al paracadutismo,
mi dedico a tutt’altra attività, brevettandomi sommozzatore di I e II grado.
Torno ad interessarmi al paracadutismo intorno al ‘ 90, spinto anche dall’indimenticabile EMILIO PASTORE,
ma questa volta come “radunista” nella speranza di rintracciare qualcuno dei miei ex commilitoni.

Frequento assiduamente la nostra sezione, passando il venerdì sera in compagnia di un nutrito gruppo di amici, allegro e ben affiatato.
Sotto la guida dell’onnipresente Presidente Cav. CRISTINI, ho partecipato, con i figli, alla commemorazione del sessantesimo anno del D-DAY in NORMANDIA, dove erano presenti tantissimi paracadutisti, anche italiani. Sono orgoglioso di poter dire che anche la ANPd’I NOVARA ha sfilato alla manifestazione onorata da 20 Capi di Stato. Spero di continuare ancora per tanti anni con gli amici Para’ del venerdì sera, e non è detto che, magari, un salto non ci scappi ancora.


…….. e ogni venerdì, per noi sarà sempre come se tu aprissi la porta di scatto per farci sobbalzare gridando Folgore! Ciao Nandino.


Vai alla pagina “come eravamo”